Verso il lago Tana

16 01 2011

Durante le vacanze di Natale siamo andati verso nord, sul lago Tana. La prima sosta è stata a Debre Libanos, all’Ethio-German Resort, dove abbiamo preso  un caffè davanti ad un canyon dal panorama spettacolare.

La strada verso Debre Marcos è in cattive condizioni: per gli smottamenti e le frane, la linea di mezzeria sembra disegnata da un cantoniere con il parkinson.

Il panorama vale però la fatica: guglie di pietra che sembrano grossi denti che spuntano dalla montagna, dolci colline a più di 2000 metri di altezza, pianori dove i contadini stanno raccogliendo le messi.

Siamo arrivati a Bahir Dar dopo una giornata intera di viaggio: ormai il sole stava tramontando sul lago Tana.





Debre Libanos

19 10 2010

Per arrivare a Debre Markos si deve passare per Debre Libanos, famosa per il suo monastero, per il ponte portoghese e per la strage che gli italiani vi compirono nel 1937 come rappresaglia per l’attentato al viceré Graziani.

Ecco qualche immagine:

Un angolo di paradiso in mezzo alle montagne.

 

Lasciatemi sola, sto riflettendo!

Il ponte portoghese.

 

I babbuini gelada.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: