Parchimetro umano

18 04 2011

Quando parcheggi in città, nulla ti dice se sei in una zona a tariffazione (o almeno nessun cartello te lo dice in caratteri latini…) ma quando ti allontani dalla macchina come dal nulla si materializza un addetto che infila sotto al tergicristalli un piccolo bigliettino con scritta l’ora in cui sei arrivato. Al momento di andartene, lo stesso ricompare dal nulla (ora che ho imparato, per non fare la figuraccia di quella che vuole scappare senza pagare, mi guardo intorno prima di salire in macchina e lo cerco, l’addetto) e ti si para davanti alla macchina, reclamando cinquanta centesimi per ogni mezz’ora di parcheggio.

A volte, quando lascio la macchina solo per alcuni minuti per andare a comprare il latte, è una gara a chi è più veloce, se io a fare gli acquisti o il parcheggiatore a trovarmi e a rifilarmi il bigliettino!


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: