Happy new ethiopian year!

11 09 2010

Buon anno nuovo a tutti!

No, non sono impazzita: oggi in Ethiopia è il primo giorno dell’anno. Qui infatti l’Enkutatash , che cade il primo giorno del mese di Meskerem, segna l’inizio di un nuovo anno. Il calendario etiopico, rispetto a quello gregoriano che si usa in Europa, è di sette anni indietro: qui oggi è il primo giorno del 2003.

È stato davvero strano festeggiare il capodanno nel nostro giardino, in una bella e fresca serata con una fettina di luna che faceva capolino da dietro gli eucalipti. Abbiamo acceso un falò rituale, i nostri amici etiopi hanno cantato per noi una canzone tradizionale per augurare a ciascuno di noi un anno prospero e felice (l’unica cosa che abbiamo capito sono stati i nostri nomi in mezzo al ritornello!) e abbiamo ballato tutti insieme intorno al fuoco. Abbiamo poi bevuto caffè appena tostato secondo la tradizione locale, preparato su un piccolo braciere, con l’aroma dell’incenso che si confondeva con quello delle fascine del falò . Abbiamo assaggiato la tella, una specie di birra ottenuta da orzo fermentato e erbe aromatiche (fatta in casa, portato nelle bottiglie dell’acqua minerale… ormai il nostro stomaco sta sviluppando anticorpi africani), le focacce locali e una buonissima torta completamente fasting, ovvero senza nessun ingrediente di origine animale, per rispettare il digiuno rituale imposto dalla religione ortodossa.

E naturalmente, mentre festeggiavamo, è anche mancata la corrente, ma non ci siamo dati per vinti e abbiamo continuato alla luce delle torce!


Azioni

Information

4 responses

11 09 2010
gio

Auguri!!!

19 04 2011
Un altro capodanno « Ferengi in Addis

[…] aver festeggiato la fine del Ramadan, il capodanno etiope, il Natale cristiano, il capodanno europeo, il Timkat e San Patrizio patrono d’Irlanda non […]

12 09 2011
Melkam Addis Amet! « Ferengi in Addis

[…] anno nuovo! Quest’anno il capodanno etiope cade proprio oggi, invece dell’11 settembre come l’anno passato, perché il 2004 è un anno bisestile (per inciso, il 2004 è l’anno in cui è nata mia figlia, […]

2 02 2012
Marina

Ricordo ancora il mio sgomento quando nel 2003, appena arrivata dall’Italia, in piscina all’Hotel Ghion mi cadde l’occhio su un cartello che diceva che l’acqua era stata cambiata l’ultima volta… nel 1996! Hihihi!
Marina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: